“Water drop” la goccia che cade, catturata in un rapido istante

Avete mai sentito parlare di “water drop” ? Se non lo avete ancora fatto, è bene conoscere questa tecnica fotografica molto in voga e del tutto originale. Il water drop è una tecnica che consente di afferrare la pioggia al momento della caduta, intrappolandola in quell’istante. Si può fermare in diversi momenti e avvalersi dell’utilizzo di alcuni strumenti che consentono di raffigurare nel migliore dei modi il genere citato, tra i quali il cavalletto. Quest’ultimo deve essere posizionato di fronte la goccia che cade, posizionato ad un’esatta distanza dall’obiettivo.

Oltre agli strumenti è indispensabile prestare ascolto ad alcuni consigli che permettono di ottenere scatti fantastici. La prima soluzione è quella di effettuare degli scatti rapidi che permettano di immobilizzare la goccia, cercando , se si riesce di bloccare il vento. Lo sfondo può essere costituito da una bacinella d’acqua, provando a colorarla con un colorante che permetta di dare libero sfogo alla nostra fantasia. Le foto dovranno essere scattate in sequenza, mentre si potrà ottenere una maggiore luce avvalendosi dell’impiego di un flash.  L’effetto della goccia che cade potrà essere effettuato, utilizzando  liquidi diversi quali latte, olio, coca cola, birra che, a seconda della tipologia e dell’oggetto impiegato, renderanno la caduta più rapida o più lenta.

Un’immagine originale, da conoscere e ammirare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top