Come rendere originale uno scatto urbano

Dopo aver analizzato le tecniche per fotografare i paesaggi, passiamo a studiare quelle relative all’ambiente urbano. Quest’ultimo è ricco di elementi che possono offrire un ottimo spunto per la realizzazione di determinate immagini, anche se possono sembrare irrilevanti. Si può spaziare dalle componenti classiche rappresentate da monumenti, chiese, a quelle particolari come parchi, animali, strade antiche e strette.

Per prima cosa, è fortemente consigliata l’invenzione di nuove prospettive, attraverso il gioco con gli elementi presenti sulla scena. Un esempio, consiste nel posizionare il nostro corpo davanti la telecamera, riprendendo le nostre scarpe consumate dal cammino, mentre sullo sfondo lasciamo sfocato l’elemento particolare della città nella quale ci troviamo, che sia un castello o un monumento. In tal modo il castello, prendendo un oggetto a caso, apparirà più piccolo in confronto alle scarpe o agli stivali messi in primo piano, giocando con le dimensioni reali degli elementi citati. Un altro trucco riguarda la ripresa di un particolare urbano inquadrato mediante la fessura di un albero o  delle foglie. Per il resto, si sa, la città o un paese sono composte da persone che possono essere riprese all’interno dell’immagine oppure essere tralasciate, a seconda della scelta del fotografo. Tuttavia, se la decisione del fotografo ricadrà sulla loro presenza è bene sapere che esse costituiscono una risorsa soprattutto se vengono ripresi in movimento, dando una connotazione differente al paesaggio.

Poi, è fondamentale la presa in considerazione delle ore d’oro e quelle blu della giornata poiché ognuna di esse, sfruttata nel modo giusto, conferisce un aspetto originale al paesaggio. Infatti , il chiarore della luce del giorno serve a dare una consistenza morbida allo scatto mentre l’ora blu un’atmosfera più tenue, magari combinando la luce dei lampioni con quelle degli edifici. In aggiunta a ciò, ci sono altri piccoli accorgimenti che rendono unico lo scatto fotografico. Un esempio riguarda l’attività del fotografare il nome della città su un cartello stradale o un souvenir, oppure scattare le foto dall’alto, da una ruota panoramica, dalla torre di un osservatorio, o da una montagna. Il risultato sarà una visione di insieme della parte della città che si vuole immortalare. Infine, gli ultimi due trucchi consistono nella cattura delle scie luminose prodotte dalle auto in corsa durante la notte, oppure nei riflessi creati dagli edifici che si affacciano sui fiumi o sui laghi.

Insomma, una serie di stratagemmi che renderanno il vostro paesaggio urbano un vero incanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top