Fotografia d’interni. Ecco i trucchi per rendere ogni scatto particolare e suggestivo

Ogni giorno, nella nostra quotidianità, assistiamo ad una serie di foto scattate quasi sempre all’esterno, sia che si tratti di un paesaggio, sia di una determinata persona. Tuttavia, ci sono delle foto che è consigliabile scattare in uno spazio interno, poiché è quello il contesto giusto. Gli esempi più classici riguardano quelle relative alle agenzie immobiliari, ai privati, ai gestori degli hotel o semplicemente a chi vuole farsi un selfie all’interno della propria abitazione. Per ottenere uno scatto nitido, capace di mettere in risalto i dettagli della parte della casa, occorre fare attenzione ad alcuni consigli, in modo da diventare veri professionisti del settore.

Innanzitutto, occorre posizionarsi in un angolo trovando la giusta posizione per avere una prospettiva più ampia oppure avvalersi dell’ausilio di un cavalletto. Dopodichè occorre scovare la luce giusta, sfruttando la luce naturale proveniente dall’esterno o creare un contrasto tra quella esteriore e le luci di casa, al fine di avere l’effetto della controluce. Poi, prima di ogni ripresa, è fondamentale trovare lo spazio giusto da immortalare, pensando prima di tutto, a quali elementi catturare.

Inoltre, a seconda di ogni dettaglio, bisogna prendere in considerazione la tipologia di fotocamera da utilizzare. Un esempio è l’obiettivo macro per afferrare con cura dei piccoli dettagli che fanno la differenza nella presentazione di una casa. Contano molto anche le linee dei mobili che non devono convergere tra di loro e provare a fotografare dall’alto, mantenendo la posizione della fotocamera dritta. Infine, la cosa migliore è utilizzare una buona dose di creatività mediante nuovi metodi di ripresa e di inquadrature.

Preziosi consigli da custodire, non resta che applicarli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top