Fotografia paesaggistica. Tecniche e consigli

Siete appassionati di fotografia paesaggistica e non sapete come ottenere un’immagine originale? La risposta e’ contenuta in alcune semplici tecniche da seguire per ottenere risultati splendidi.

Il primo passo e’ quello di fissare l’obiettivo, ossia individuare la location piu’ adatta ai gusti del fotografo. Quest’ultimo avra’ a disposizione una serie di scelte da prendere in considerazione, quali l’alba, la golden hour, il tramonto, il crepuscolo serale e la notte. Tuttavia, ancor prima di prendere tale decisione, bisogna accettarsi delle condizioni meteorologiche, pianificando il momento piu’ giusto per catturare il paesaggio.

Il meteo e’ una componente indispensabile da prendere in considerazione, e per conoscerlo bene, si puo’ far affidamento sull’applicazione “Clear Outside” che ci informa sulla quantita’ della pioggia presente, l’orario di alba e tramonto, la nuvolosita’ e la temperatura. Tuttavia, l’elemento predominante e’ rappresentato dalla conformazione delle nuvole che ci indichera’ se la situazione volgera’ o meno a nostro favore. In particolare, la foto sara’ spettacolare se la percentuale delle nuvole a meta’ altezza e’ bassa mentre quelle poste a meta’ altezza e’ alta.

Da cio’ dunque, si apprende che la fotografia e’ una disciplina che va studiata attentamente, con delle regole ben precise da rispettare poiche’ sembra una materia semplice ma non lo e’ affatto.

E’ un mondo, tutto da scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top